Arrow Downward Arrow Downward Close Close Done Done
iGENEA
Consulenza personale

Italia:02 9475 19 86
Svizzera:043 817 13 90
International:0044 20 80891812

info@igenea.com WhatsApp

Il progetto per cognome degli Malagodi

Descrizione:

Antica famiglia di Cento ascritta fra le Consolari di quella Città fin dal 1760 e il cui nome è citato in diversi blasonari locali. In realtà, il primo Magistrato che ricoprì la carica di Console della città, fu Clemente Malagodi nel 1757, quindi l’iscrizione al seggio dovrebbe risalire a quella data. Non è possibile stabilire con certezza se derivi da uno dei rami dei Malagola/Malagoli che lasciò Modena nel XIII e XIV sec. oppure, come è più probabile da uno di quelli che vi rifiorì nel XV sec. .Appare improbabile un'altra origine. Certo è che la famiglia anche a Cento nell’antichità dovevasi chiamare Malagola e questo dato ci conferma la variabilità delle forme cognominali nel passato. Peraltro è possibile rintracciare altre forme dovute a vari fattori, primo fra cui l’imprecisione con cui venivano registrati i nascituri abbiamo così Malaguzi e Malaguti rilevabili dai registri di battesimo di Dosso per membri legati chiaramente alla famiglia Malagodi; inoltre è accertato che almeno un’altra modifica è stata apportata trasformando un ramo dei Malagodi in Malagò che sulla base dei rilievi effettuati nei registri dei Battesimi tenuti a San Biagio a Cento, è probabile discenda da Andrea battezzato il 2 dicembre 1577 figlio di “Malagò da Malagodi e Alessandra”. Ferruccio Pasini Frassoni cita ancora i Malagò come una antica famiglia centese derivata dai Malagodi. La tradizione familiare vuole i Malagodi giunti a Cento intorno alla metà del XVI sec. come ricorda l’On. Giovanni Malagodi nell’introduzione di una raccolta di testi del padre Olindo; questa tesi è avvalorata dal documento più antico rinvenuto, il registro che riporta il battesimo di Caterina figlia di Bigo, battezzata il 7 gennaio 1554. Negli elenchi dei battesimi della chiesa di San Biagio di Cento, accuratamente copiati negli scritti di Francesco Antonio Bagni (1657-1721), conservati presso l’Archivio Storico Comunale di Cento risulta che poi, oltre a Bigo anche altri uomini adulti ebbero dei figli in quel periodo, inoltre, è registrata la nascita di circa cento persone con il cognome Malagodi dal 1554 al 1704. Relativamente a quanto riportato da Giovanni Malagodi, mancano invece riscontri documentari che vorrebbero un Adamo nel 1650 censito come agricoltore. Tutto ciò conferma una sostanziale presenza della famiglia a Cento almeno da metà del XVI sec.. Sostanziale ma non antichissima, infatti nelle ripartizioni delle terre della Partecipanza Agraria di Cento i Malagodi non figurano

Membro:

1

Altri nomi nel progetto

Malagodi

Associarsi al progetto di cognome Malagodi

Se desiderate aderire al progetto per cognome Malagodi, contattateci: ordinare il test.

Ordinate la mia analisi di origine
a partire da EUR 179